Ultima modifica: 5 dicembre 2019

Regolamento interno

1. UTENZA

Possono essere iscritti alla Scuola dell’Infanzia i Bambini/e che  compiano entro il 31 dicembre dell’anno di iscrizione il terzo anno di età; possono, altresì, essere iscritti i bambini che compiano tre anni di età entro il 30 aprile dell’anno successivo; nel caso in cui il numero delle iscrizioni sia superiore al numero dei posti complessivamente disponibili, hanno precedenza le domande relative a coloro che compiono tre anni di età entro il 31 dicembre del medesimo.

Ai bambini con disabilità può essere prorogata la dimissione oltre il quinto anno di età, su richiesta della famiglia e con autorizzazione dell’equipe socio-sanitaria competente.

I bambini saranno ammessi solo se autonomi nell’igiene e privi di pannolino.


2. PROCEDURE E MODALITA’ D’ ISCRIZIONE

La domanda d’iscrizione dovrà essere opportunamente formalizzata mediante compilazione in ogni sua parte del MOD.01/19 e consegnata in Segreteria entro i termini comunicati, unitamente al pagamento della quota d’iscrizione deliberata dal C.d.A. NON RIMBORSABILE salvo il caso di non accoglimento della domanda a motivo dell’avvenuto esaurimento dei posti disponibili.

Per i bambini che già frequentano codesta Scuola dell’Infanzia, sarà sufficiente riconfermare la domanda di iscrizione versando la quota relativa che sarà addebitata nella retta del mese di febbraio.


3. CRITERI PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI AMMISSIONE

La graduatoria delle domande di ammissione viene formulata in base alle seguenti priorità:

1. bambini residenti con disabilità;

2. bambini residenti orfani;

3. bambini residenti di anni 5;

4. bambini residenti di anni 4;

5. bambini residenti di anni 3;

6. bambini residenti figli di genitori entrambi lavoratori;

7. bambini non residenti con fratelli che già frequentano codesta scuola dell’infanzia;

8. bambini non residenti con nonni residenti a Rovellasca;

9. bambini non residenti;

10. altre motivazioni particolari deliberate dal C.d.A.

La Fondazione ha la facoltà di non accettare l’iscrizione di bambini nel caso di insoluti pregressi verso la medesima.


4. ACCOGLIMENTO DELLE DOMANDE

L’accoglimento delle domande avverrà in base alla graduatoria redatta come da precedente punto 3.

Le domande che non potranno essere confermate, a motivo dell’avvenuto esaurimento dei posti disponibili, formeranno la lista d’attesa.


5. ORARIO SETTIMANALE

La scuola si attiene all’osservanza del calendario scolastico emanato dalla Regione Lombardia salvo deroghe deliberate dal C.d. A.

Le attività scolastiche si svolgono dal lunedì al venerdì con i seguenti orari:

• entrata ore 8,25 – 9,00

• uscita anticipata ore 12,30 – previa autorizzazione della Coordinatrice

• uscita ore 15,20

E’ previsto, al raggiungimento di almeno 10 iscrizioni, un servizio di:

• pre-scuola   ore   7,30 –  8,30

• post-scuola ore 15,30 – 17,30

Gli orari di apertura e di chiusura della Scuola dell’Infanzia devono essere rigorosamente rispettati.


6. CONTRIBUTO A CARICO DELLE FAMIGLIE

La Fondazione ha determinato il “Costo Bambino” nella misura di € 250,00 mensile cadauno al lordo del contributo erogato dall’Amministrazione Comunale ai soli residenti.

La Fondazione si fa carico di valutare particolari situazioni di bisogno che si dovessero presentare.

Il contributo a carico delle famiglie (retta frequenza) viene richiesto mensilmente ed il suo pagamento dovrà avvenire entro la data indicata.

Il pagamento è dovuto in ogni caso, indipendentemente dall’effettiva frequenza del bambino, con impegno annuale da Settembre a Giugno. In nessun caso potranno essere concessi sconti sulle rette.

Il mancato pagamento della retta entro i termini previsti fa decadere la possibilità di frequenza, dando così la possibilità di ingresso ad un altro bambino in lista d’attesa.

Le modalità di pagamento sono:

– in contanti o con Bancomat presso la segreteria della scuola dal lunedì al venerdì ore 8,30/9,00;

– S.D.D. addebito automatico della retta sul vostro conto corrente;

– Bonifico bancario.


7. INSERIMENTO E FREQUENZA

All’atto dell’ammissione del bambino e comunque prima che abbia inizio la frequenza è obbligatorio un colloquio tra Genitori e Insegnanti volto a favorire l’inserimento del bambino. La Fondazione si riserva la possibilità di espulsione in caso di bassa frequenza non opportunamente motivata alla Coordinatrice.


8. NORME DI COMPORTAMENTO

– Non è consentito sostare nei saloni della scuola oltre il tempo strettamente necessario per svestire/rivestire i bambini.

– E’ vietato l’accesso alle classi.

– E’ vietato portare viveri di alcun genere da distribuire ai bambini salvo autorizzazione della Coordinatrice.

– La riconsegna del bambino a persone diverse dai Genitori è subordinata alla compilazione del MOD. 04/18.

– E’ vietato portare oggetti di valore o giocattoli personali.

– E’ vietato l’accesso alle carrozzine/passeggini.

 9. COMUNICAZIONE DI ASSENZE

Eventuali ritardi o assenze devono essere comunicati lo stesso giorno mediante:

– telefono 02 96342579

–  invio mail a:  coordinatrice@maternarovellasca.it

– invio SMS al 3202041040 prima del messaggio scrivere 456.


10. PASTI

I pasti sono preparati sulla base di tabelle dietetiche approvate dall’ASL di riferimento.

La tabella dietetica viene consegnata alle famiglie all’inizio di ogni anno scolastico.


11. DIETE ALIMENTARI

Nel caso di intolleranze e/o allergie che necessitano di una dieta particolare, i Genitori devono presentare:

– certificato medico che le attesti;

– certificato con la descrizione dei cibi consentiti e le possibili varianti.

La Fondazione declina fin d’ora ogni responsabilità in caso di somministrazione di alimenti non indicati nella tabella dietetica approvata dall’ASL.


12. REGOLE SANITARIE

Al presentarsi di una delle seguenti situazioni i Genitori saranno avvertiti per un immediato ritiro del bambino:

– temperatura corporea superiore ai 37°

– episodio di vomito

– episodio di dissenteria

– congiuntivite

– sospetto malattia infettiva

– pediculosi (affezione da pidocchi)

La riammissione deve avvenire  solo a completa guarigione.


13. SOMMINISTRAZIONE FARMACI

Non è consentita la somministrazione di alcun farmaco.

In casi eccezionali (somministrazione di farmaci salvavita che debbano essere presi in orario scolastico) ci si atterrà a quanto stabilito dal protocollo dell’ASL di riferimento.


14. COMUNICAZIONI SCUOLA-FAMIGLIA

Tutte le comunicazioni tra scuola e famiglia avvengono tramite circolari e/o avvisi esposti nella bacheca all’ingresso, inseriti nella cassetta di posta personale e/o tramite strumenti di comunicazione diretta (sms – e-mail – sito internet).

Durante gli incontri che si terranno in corso d’anno, i bambini non dovranno essere presenti.


15. CORREDO NECESSARIO

E’ richiesto un abbigliamento comodo (no salopette/ cinture/calze collant, ecc.).

Il corredo necessario è il seguente: grembiulino, fazzoletto, pantofole con chiusura a velcro da utilizzarsi solo all’interno della scuola, cambio personale completo.

Il sacchetto di tela, l’asciugamano con gancino, il bicchierino e porta bicchierino, il bavaglino con elastico, il porta bavaglino devono essere contrassegnati con il nome.

L’IMPEGNO CON CUI LA FAMIGLIA SI ATTERRÀ AL PRESENTE REGOLAMENTO, SARÀ IL PRIMO CONTRIBUTO OFFERTO PER IL CONSEGUIMENTO DELLE FINALITÀ DELLA NOSTRA SCUOLA.

Mod. 02.20 – Regolamento interno